Giro di punta Rasciassa - muntanbici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Giro di punta Rasciassa

MTB > 2011 > settembre

13 Settembre 2011

Partiti da ponte Laita sopra Calcinere.Saliti su asfalto alle Meire Bigoire passando per Oncino, poi proseguito finalmente in sterrata fino all'alpe Tartarea,fin qui salita abbastanza tranquilla, Ancora qualche pedalata nel prato dopo l'alpe, poi bici in spalla e su al colle di Cervetto,circa 20 minuti di portage su sentiero ben marcato.Al colle svoltiamo a destra e dopo poche pedalate si riprende la bici a spalle e si sale ai fortini e alla cima di Crosa.Proseguiamo ora in sella dove possibile su sentiero inerbito nel versante della val Varaita un lungo  traverso e poi perdiamo un po di quota per poi risalire con ripidi tornanti l'altro versante sotto la Rasciassa, di qui sulle cartine c'è un traverso per il colle di Luca ma non l'abbiamo trovato percio' siamo scesi di 200 metri tra rocce e erba fino ad intercettare il gta che arriva dalla val Varaita e sale al colle,anche qui 10 minuti di portage.La discesa fino all'alpe Bulè è poco ciclabile e mal segnalata, solo qualche ometto di pietra qua e la.Scesi il lungo vallone Bule poco ciclabile in alto, poi arrivati nei prati si attraversa un ponte in legno e si risale il pendio a sinistra raggiungendo in pochi minuti croce Bule.Scendiamo ora su mulattiera tra conifere fino all'alpe Dacant,poi su sterrata passando tra svariate borgate rientriamo ad Oncino e su asfalto scendiamo al ponte Laita.
Anello poco ciclabile ,ma ripagati dal magnifico il panorama su tutta la catena del Viso.


KM 37
ORE 5.25
DISL.M. 2060
 

 
Cerca nel sito
Torna ai contenuti | Torna al menu